Spedizione gratuita per ordini superiori a €50

Il cane è un animale socievole che ha bisogno di contatti quotidiani, di sfogarsi e rompere la routine di tutti i giorni per stare bene. Il mondo esterno è in continuo movimento e permette al cane di scoprire sempre nuove cose. Una passeggiata per l’animale è importantissima sia a livello fisico che psicologico, aiutandolo ad evitare problemi comportamentali. Inoltre, non bisogna dimenticare che fare una passeggiata insieme al padrone è un momento speciale per il cane, un momento che crea un legame solido e duraturo grazie all’addestramento e al gioco.

SCEGLI CON CURA LA TUA ATTREZZATURA DA PASSEGGIO

Una buona attrezzatura è indispensabile per un’uscita di successo, ma anche per imparare a camminare con il guinzaglio. E’ importante non tirare troppo il guinzaglio, altrimenti il cane inizierà a tirare a sua volta. Ecco perchè solitamente si consiglia di optare per un guinzaglio allungabile con blocco o di corda in nylon. Poi c’è la questione dell’imbracatura e del collare. L’imbracatura permette di attaccare il guinzaglio sulla schiena del cane. Così, quando il cane tira, la pressione viene esercitata sul petto e non sul collo. Ecco perché sarebbe meglio prendere un’imbracatura per i cani che amano tirare il guinzaglio e correre ad esplorare e annusare. Ad ogni modo, la cosa importante è regolare bene il collare e l’imbracatura. Bisogna che si possa passare l’indice e il medio tra la cinghia e il pelo del cane. Puoi anche portare con te una borraccia per idratare il cane durante la passeggiata.

23 Jun 2021

Quattro Regole d’Oro per una passeggiata di tutto rispetto

Il cane è un animale socievole che ha bisogno di contatti quotidiani, di sfogarsi e rompere la routine di tutti i giorni per stare bene. Il mondo esterno è in continuo movimento e permette al cane di scoprire sempre nuove cose. Una passeggiata per l’animale è importantissima sia a livello fisico che psicologico, aiutandolo ad evitare problemi comportamentali. Inoltre, non bisogna dimenticare che fare una passeggiata insieme al padrone è un momento speciale per il cane, un momento che crea un legame solido e duraturo grazie all’addestramento e al gioco.

SCEGLI CON CURA LA TUA ATTREZZATURA DA PASSEGGIO

Una buona attrezzatura è indispensabile per un’uscita di successo, ma anche per imparare a camminare con il guinzaglio. E’ importante non tirare troppo il guinzaglio, altrimenti il cane inizierà a tirare a sua volta. Ecco perchè solitamente si consiglia di optare per un guinzaglio allungabile con blocco o di corda in nylon. Poi c’è la questione dell’imbracatura e del collare. L’imbracatura permette di attaccare il guinzaglio sulla schiena del cane. Così, quando il cane tira, la pressione viene esercitata sul petto e non sul collo. Ecco perché sarebbe meglio prendere un’imbracatura per i cani che amano tirare il guinzaglio e correre ad esplorare e annusare. Ad ogni modo, la cosa importante è regolare bene il collare e l’imbracatura. Bisogna che si possa passare l’indice e il medio tra la cinghia e il pelo del cane. Puoi anche portare con te una borraccia per idratare il cane durante la passeggiata.

DAI DELLE REGOLE

E’ importante insegnare presto al cane a camminare al guinzaglio, per poter passare dei piacevoli momenti in passeggiata. E’ consigliabile iniziare ad insegnarglielo in luoghi tranquilli per non farlo distrarre troppo. Soprattutto, bisogna agire con dolcezza per non spaventare l’animale. Non bisogna mai dare botte al cane o strattonarlo. D’altronde, è più semplice insegnarglielo quando non è ancora abituato a muoversi da solo senza guinzaglio.

Starà a te decidere su che lato far camminare il cane. E’ preferibile farlo camminare sempre dalla stessa parte così non cambierà di continuo lato mentre cammina. Utilizzare dei croccantini per abituarlo può rivelarsi utile. Per esempio, quando prova a passarti davanti tira leggermente il guinzaglio dandogli un richiamo tipo - di fianco!- - qui! -, per farlo rimanere al tuo fianco. E quando torna vicino a te, complimentalo con qualche croccantino, così capirà di essersi comportato bene durante la passeggiata.

Per un cane che tira al guinzaglio esistono regole ben precise. Per esempio se inizia a tirare, fermati ( non farti trascinare e non lasciargli fare ciò che vuole). Quando il cane smette di tirare e/o ritorna per guardare cosa stai facendo, ricompensalo facendogli dei complimenti e dandogli dei bocconcini. Ci vuole tempo e pazienza, ma a forza di ripetere il cane imparerà.

Anche se tenere fermamente il guinzaglio è importante, non devi esagerare nel tenere il tuo cane attaccato a te: ha bisogno di esplorare! Non devi costringerlo a starti vicino, deve essere una sua scelta volerci stare.

DIVERSIFICA IL TUO GIRO ABITUALE

E’ importante diversificare al massimo i luoghi in cui passeggi con il tuo cane. Durante i vostri giretti, tutti i sensi del tuo cane sono in allerta. Sarà attratto da forme, colori, texture, suoni, ma soprattutto dagli odori. Che sia in città, campagna, foresta, vicino a un torrente, al mare o in montagna, amerà scoprire tutti questi luoghi.

RISPETTA UNA CERTA FREQUENZA E DURATA

Il cane ha bisogno di uscire quotidianamente per il suo benessere. Così potrà entrare a contatto con altre persone e animali e anche scoprire nuove cose.La durata delle passeggiate dipende da numerosi fattori. Per esempio, un cucciolo deve essere portato fuori meno tempo rispetto a un cane adulto, ma più volte al giorno, in quanto ha una vescica più piccola. E man mano che il cane invecchia, dipenderà tutto dal suo stato di salute. Si consiglia spesso 5 minuti per ogni mese di vita. Bisogna anche tenere conto della razza dell’animale: certi cani hanno bisogno di scaricare di più fisicamente rispetto ad altri. Ad ogni modo, la cosa più semplice da fare è prestare attenzione al proprio cane, dal suo comportamento si capirà se la camminata è stata sufficientemente corta o no. Di media, un cane ha bisogno di una passeggiata quotidiana di almeno 30 minuti, fino a 1 ora.

Non bisogna scordare che ogni cane ha bisogno di uscite quotidiane, anche se c’è un grande giardino a disposizione. Questo per evitare dei problemi di comportamento e contribuire al suo equilibrio. In più, non bisogna scordare che si tratta di un momento speciale tra cane e padrone. Una volta insegnate le regole di base e trovato l’equipaggiamento ideale, sarà un momento piacevole per entrambi.

View More

Dove far dormire il cane?
23 Jun

Dove far dormire il cane?

Vedi altro
Perché portare a spasso il cane?
23 Jun

Perché portare a spasso il cane?

Vedi altro
Quattro Regole d’Oro per una passeggiata di tutto rispetto
23 Jun

Quattro Regole d’Oro per una passeggiata di tutto rispetto

Vedi altro